BIM certificazioni ICMQ revit archicadIl BIM (Building Information Modeling) è stato introdotto nel 2016 in Italia con il DM 560/2017 conosciuto anche come Decreto Baratono.

ICMQ offre ai professionisti, che già operano in ambito BIM, di ottenere una Certificazione che attesti il possesso di quelle competenze richieste dal mercato, Certificazione valida e riconosciuta per partecipare alle gare di edilizia pubblica e privata

Il nostro è un Centro Esami qualificato da ICMQ per la valutazione e certificazione delle competenze degli esperti BIM.

 

LE FIGURE PROFESSIONALI BIM CERTIFICABILI

BIM Specialist: è l'operatore della modellazione informativa, competente in una delle diverse discipline (architettura, strutture o impianti), che opera all'interno delle singole commesse in grado di utilizzare la documentazione tecnica e i software dedicati per la modellazione degli oggetti e la produzione degli elaborati. Sul Certificato che si otterrà al superamento dell'esame non verrà specificato il software scelto per sostenere l'esame ma verrà specificata la disciplina in cui si è certificati come Specialist: Architettura, Strutture o Impianti.

BIM Coordinator: è il coordinatore dei flussi informativi e del team di BIM Specialist dell’azienda, che opera in qualità di garante della efficienza e della efficacia dei processi digitalizzati con riferimento alla specifica commessa. Ha una competenza multidisciplinare e supporta Bim Manager nella redazione del capitolato informativo o offerta di gestione informativa. Si occupa inoltre di coordinare i modelli BIM delle diverse discipline, verificarli (model e code checking) e generare il modello aggregato (o federato).

BIM Manager: è il gestore dei processi digitalizzati al livello dell'organizzazione, e ha la supervisione generale delle commesse aziendali. Definisce e assicura le regole per l'implementazione dei processi dell'organizzazione per la gestione dei flussi informativi. Redige il capitolato Informativo, l'offerta di Gestione Informativa, e ogni aspetto contrattuale relativo alla gestione della commessa;

CDE Manager: è il gestore dell'ambiente di condivisione dati (CDE), che garantisce la correttezza e tempestività del flusso di informazioni tra le parti coinvolte. Applica tecniche di analisi e protezione dei dati, e favorisce l'interoperabilità dei modelli informativi e dei dati di commessa..


MODALITÁ DI SVOLGIMENTO DELL'ESAME DI CERTIFICAZIONE

La certificazione viene rilasciata dopo aver superato un esame composto da una prova scritta, una prova pratica e una prova orale.

La prova pratica differisce in base alla figura BIM per la quale ci si certifica:


PROVA SCRITTA (durata: 1h)

Questionario composto da 30 domande a risposta multipla a cui si dovrà rispondere correttamente ad almeno 22 domande poichè le risposte sbagliate o non date valgono mezzo punto in meno.
Gli argomenti delle 30 domande sono perlopiù sulla Normativa BIM (si veda il programma del corso Legal BIM):  i BIM Specialist potranno avere anche delle domande generiche sull'uso del computer (RAM, HD ecc) mentre i CDE Manager potranno avere anche delle domande su gestione reti, protocolli di sicurezza ecc.

PROVA PRATICA (durata: 2h)

  • BIM Specialist
    Occorre sapere usare correttamente un software di BIM Authoring (a scelta del candidato tra Revit, Archicad, Allplan ecc.) attinente alla disciplina scelta (architettonico, strutture o impianti) e la prova consisterà nel modellare un edificio, o parti di esso, in base alle richieste del Capitolato Informativo fornito il giorno dell'esame.
  • BIM Coordinator
    Occorre sapere usare correttamente un software ai fini della Clash Detection e del Coordinamento di modelli BIM (a scelta del candidato tra Navisworks, Archicad, Solibri Model Checker, Zoom BIMCollab ecc.). In sede d'esame verranno forniti 3 file IFC (divisi per disciplina) che il candidato dovrà analizzare aggregare al fine di segnalare le varie interferenze, produrre un report e il modello finale aggregato. Gli sarà inoltre chiesto, previa la consultazione di un Capitolato Informativo fornito, di rispondere ad alcuni quesiti circa un'Offerta di Gestione Informativa.
  • BIM Manager
    Occore sapere redarre un'Offerta di Gestione Informativa sulla base delle richieste inserite in un Capitolato Informativo fornito il giorno dell'esame.
  • CDE Manager
    Occorre sapere creare/gestire un Ambiente di Condivisione dei Dati sulla base delle richieste inserite in un Capitolato Informativo fornito il giorno dell'esame.


PROVA ORALE (max: 30m)

Durante il colloquio orale si discute e commenta la prova scritta e la prova pratica con un paio di domande sugli argomenti di normativa BIM previsti dall'esame.


Per maggiori informazioni: SCARICA LA BROCHURE INFORMATIVA



PERCHÈ CERTIFICARSI

La certificazione è lo strumento più idoneo per garantire agli operatori di filiera (committenti, fornitori, imprese) che il professionista svolga la sua attività nel rispetto dei criteri verificati e riconosciuti da un organismo di certificazione, consentendo al professionista di :

- qualificare la propria offerta sul mercato, distinguendosi dai competitor;
- avere un accesso privilegiato nei rapporti con la committenza in ambito nazionale e internazionale;
- dimostrare, in caso di controversie, di aver operato con adeguata competenza e professionalità;
- promuovere la propria professionalità e competenza attraverso un pubblico registro presente nel sito web di ICMQ.



CORSI PREPARATORI PER SUPERARE GLI ESAMI DI CERTIFICAZIONE

Dalla sezione "Formazione-BIM" potete scegliere tra i corsi disponibili in modalità registrata (e-learning online) o dal vivo (corsi privati/personalizzati su richiesta).



COSTI DEGLI ESAMI DI CERTIFICAZIONE

Il costo dell'esame di certificazione varia in base alla figura BIM per la quale ci si vuole certificare:

BIM Specialist:      € 500,00 + IVA

BIM Coordinator:  € 700,00 + IVA

BIM Manager:       € 900,00 + IVA

CDE Manager:       € 900,00 + IVA

Per gli studi o le aziende che vogliono certificare più di una persona nello stessa sessione d'esame è previsto uno sconto di € 100,00 per ciascun partecipante.

Nel caso si partecipi all'esame senza superarlo lo si potrà ripetere senza alcun costo aggiuntivo mantenendo valide le eventuali prove positive, tra le quelle sostenute, per 6 mesi.




MANTENIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE

Ogni anno, al fine del mantenimento della certificazione, è richiesto:

  • autocerficazione che dichiari, ai sensi degli art. 46 e 76 del DPR 445/2000, di aver svolto o gestito attività con il metodo BIM per almeno 30 giorni, anche non consecutivi e di aver gestito correttamente eventuali reclami ricevuti da parte di clienti sul corretto svolgimento dell’incarico;
  • copia dell’attestato di frequenza (o altra evidenza documentale) ad un corso di aggiornamento professionale, coerente con la figura professionale certificata, pari ad almeno 6 ore per il BIM Specialist e 12 ore per il BIM Coordinator, BIM Manager e CDE Manager;
  • pagamento della quota annuale per il mantenimento della certificazione:  € 100,00 + IVA



DURATA DELLA CERTIFICAZIONE

La certificazione ha la durata di 5 anni.

Entro il mese precedente la scadenza della certificazione dovrà essere sostenuta una prova orale della durata massima di 30 minuti al fine di verificare l'apprendimento relativo ai corsi formativi documentati.